Nasce nella Regione Lazio il “CPSL Centro di promozione della salute sul lavoro” , con sede a Monterotondo. La regione Lazio ha stanziato 180.000 euro, in favore della ASL Roma G, per attuare quanto previsto dal Programma “Promozione della salute nei luoghi di lavoro” del “Piano regionale per la prevenzione degli infortuni sul lavoro e delle malattie da lavoro (2009-2011)”. L’istituzione del CPSL ha lo scopo di affiancare le attività istituzionali di prevenzione, vigilanza e controllo, e saranno svolte in partnership con ISS, ex- ISPESL, INAIL, Laziosanità, Dipartimenti di prevenzione delle ASL del Servizio Sanitario Regionale  e in accordo con le linee d’indirizzo dell’Area ufficio speciale sicurezza sul lavoro della Direzione regionale Politiche della prevenzione e assistenza sanitaria.

Il CPSL avrà la responsabilità scientifica del sito www.laziosaluteesicurezza.it di cui curerà anche l’aggiornamento del canale Promozione della salute.

Ulteriori compiti del CPSL riguarderanno lo sviluppo di un Programma di assistenza per gli ex esposti ad amianto, per i quali  il CPSL stesso curerà la definizione di linee d’indirizzo regionali per l’assistenza e la sorveglianza sanitaria. Sul territorio della ASL Roma G, il centro svilupperà inoltre  il progetto “Alcol e Lavoro“, che affronta il problema dell’assunzione di alcolici. Infine ancora, il CPSL realizzerà un programma di sensibilizzazione del personale dell’Azienda USL Roma G sul tabagismo.

Per approfondire

Scarica il pdf del progetto