Il rapporto A million voices: the world we want – A sustainable future with dignity for all è stato pubblicato dall’Undg, United nations development group. Il documento raccoglie i risultati del sondaggio globale Myworld2015 sugli obiettivi raggiunti in merito ai Millennium development goals (MDGs) 2015 stabiliti nel 2010 e sulle nuove emergenze da affrontare.

La consultazione ha raggiunto circa 800.000 persone in tutto il Mondo. I commenti registrati hanno mostrato come i principali obiettivi contemplati nei MDGs 2015 siano tuttora prioritari (povertà e fame nel Mondo, uguaglianza, accesso a servizi sanitari adeguati e a un’istruzione di qualità) e come siano nel tempo emerse nuove criticità: la crescita inclusiva, la creazione di posti di lavoro dignitosi, la sostenibilità ambientale, la governance, la pace e la sicurezza. Tra le sfide future sono emerse quelle legate all’andamento demografico e al degrado ambientale.

Per quanto riguarda il lavoro, secondo il rapporto , il divario tra il numero di persone che cercano un’occupazione e coloro che hanno accesso a un lavoro dignitoso è stato visto come “insostenibile socialmente,  economicamente, ambientalmente e politicamente”.

A million voices: the world we want