Pubblicate dalla Regione Lombardia, in particolare dal “Laboratorio regionale di approfondimento costruzioni – Gruppo di lavoro lavori in quota” delle “Linee guida per l’utilizzo di scale portatili nei cantieri temporanei e mobili”. Il documento è stato diramato dall’Amministrazione lombarda con “Decreto regionale n° 7738″ del 17 agosto 2011 ed è stato realizzato al fine di porre l’attenzione sull’uso di uno strumento come la scala, oggetto anch’esso di corrette modalità di utilizzo in sicurezza e soggetto alle indicazioni provenienti in primis dal Testo unico sulla sicurezza sul lavoro e riguardanti la sicurezza nei cantieri temporanei e mobili e la prevenzione nei lavori in quota.

L’obiettivo del gruppo che le ha elaborate è  “predisporre indicazioni operative di facile applicazione in cantiere da parte delle persone che vi operano, per fare sì che le scale portatili siano finalmente considerate non già strumenti di libero utilizzo a fronte di qualsivoglia bisogno, ma bensì attrezzature di utilizzo specifico per l’accesso a luoghi elevati e per posizionamenti in relazione a lavori di piccola entità e breve durata”.

Per approfondire: Decreto scale

Fonte: quotidianosicurezza.it