La campagna sugli ambienti di lavoro sani e sicuri sarà coordinata dall’Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro. I datori di lavoro, i lavoratori, i rappresentanti della sicurezza, gli operatori della sicurezza e della salute sul lavoro (SSL), i servizi di prevenzione, i responsabili politici e altre parti interessate saranno tutti incoraggiati, attraverso questa iniziativa, a dare il proprio contributo all’elaborazione e all’attuazione di approcci strutturati alla manutenzione.

La Campagna promuoverà un approccio in cinque fasi.

Pianificare, anche raccogliendo informazioni, realizzando valutazioni dei rischi e scegliendo le misure necessarie per controllare i rischi (per esempio, garantendo la formazione dei lavoratori o tenendoli informati).

Rendere sicuro il luogo di lavoro, ottenendo i necessari permessi di lavoro dall’autorità operativa, garantendo l’ingresso e l’uscita sicuri dall’area di lavoro, staccando l’alimentazione e verificando che l’area di lavoro sia sicura per lo svolgimento delle attività di manutenzione.

Lavorare in sicurezza, offrendo in dotazione soltanto strumenti e dispositivi adeguati (non solo gli strumenti adatti, ma anche gli indumenti e i dispositivi di protezione corretti).

Lavorare secondo il programma, attenendosi al piano di lavoro concordato e al sistema di intervento approvato, senza prendere scorciatoie.

Verificare, assicurandosi che la procedura di manutenzione sia stata completata con successo e che non abbia generato rischi aggiuntivi, prima di approvare l’intervento.

La campagna è aperta a tutte le organizzazioni e ai singoli individui a livello locale, nazionale ed europeo, compresi: datori di lavoro del settore pubblico e privato, tra cui le PMI; dirigenti, supervisori e lavoratori; sindacati e rappresentanti della sicurezza; istituti che si occupano di sicurezza e salute; professionisti e operatori nel campo della SSL; enti che offrono formazione e il mondo dell’istruzione; servizi di prevenzione e protezione della salute e della sicurezza sul lavoro regionali o locali.

È possibile partecipare scaricando gratuitamente dal sito http://hw.osha.europa.eu, un’ampia gamma di materiali informativi.

Il programma di premiazione per le buone pratiche premierà quelle aziende e organizzazioni che si sono distinte con contributi eccezionali e innovativi nel campo della salute e della sicurezza, adoperandosi per rendere gli interventi di manutenzione una parte integrante della propria politica di gestione aziendale. I vincitori europei saranno selezionati tra i progetti indicati dalla rete di focal point nazionali dell’Agenzia.

I progetti presentati saranno suddivisi in due categorie, a seconda che siano presentati da organizzazioni con meno di 100 lavoratori o da organizzazioni con 100 o più lavoratori.

Per ulteriori informazioni : http://hw.osha.europa.eu