Ai datori di lavoroche sono in regola con le disposizioni in materia di prevenzione infortuni e di igiene del lavoro e con gli adempimenti contributivi ed assicurativi, l’Inail può applicare, trascorsi i primi due anni dalla data d’inizio dell’attività, una riduzione del tasso medio di tariffa in misura fissa, in relazione al numero dei lavoratori-anno.

Lo ha deciso il Ministero del Lavoro con un decreto del 3 marzo, in concerto con il Ministero dell’Economia, e che ha ottenuto il visto e la registrazione della Corte dei conti il 10 aprile (Leggi circolare Inail 29 aprile 2015 sull’oscillazione tasso medio da decreto 3 marzo).

La riduzione sarà del 28% per le aziende fino a 10 lavoratori-anno, del 18% da11a 50, del 10% da 51 a 200 e del 5% per una quota di lavoratori superiore.

Info: DM 3 marzo 2015