Come rilevato dal Sistema di sorveglianza degli infortuni mortali e gravi, ben il 17,3% degli infortuni mortali per caduta dall’alto è collegato all’uso di scale portatili.  Per cercare di ridurre l’incidenza di questi infortuni Inail ha reso disponibile sul suo sito l’ebook multilingua (scaricabile qui) “Scale Portatili”. Il volume fa parte della collana di otto opuscoli ‘Quaderni per immagini’, realizzata dalla sinergia di due strutture Inail (Dipartimento per le Innovazioni Tecnologiche e la Direzione centrale pianificazione e comunicazione), riguardano i dispositivi di protezione, le opere provvisionali e le attrezzature utilizzate dai lavoratori nei cantieri edili.

Si legge a questo proposito nel sito dell’Inail:

La comunicazione nei cantieri esige un’efficacia estremamente rigorosa che consenta l’acquisizione rapida degli elementi di base indispensabili alla sicurezza del singolo lavoratore e a quella degli altri, soprattutto se stranieri. Per queste ragioni e per il superamento delle barriere linguistiche, problema che si aggiunge pericolosamente ai già molteplici rischi presenti in ogni cantiere edile, si è utilizzato uno strumento convenzionale, il libro, servendosi di una comunicazione non convenzionale, senza parole. Ogni informazione viene quindi veicolata unicamente dai disegni che assumono funzione didascalica, approfondendo al massimo il dettaglio di ogni particolare così da fornire il maggior numero possibile di indicazioni per il corretto utilizzo di dispositivi, attrezzature, opere provvisionali.