La proroga al 30 aprile 2012 per la comunicazione relativa al SISTRI del “Mudino” è stata stabilita con decreto minsteriale del 12 novembre 2011 pubblicato il 23 dicembre 2011 in Gazzetta ufficiale.  L’obiettivo è consentire l’ottimale organizzazione da parte delle imprese interessate e un efficiente utilizzo del sistema.

Il nome esteso del provvedimento è “Proroga dei termini per la presentazione della comunicazione di cui all’articolo 28, comma 1, del decreto 18 febbraio 2011, n. 52, recante Regolamento recante istituzione del sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti, ai sensi dell’articolo 189 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152 e dell’articolo 14-bis del decreto-legge 1° luglio 2009, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 agosto 2009, n. 102»” .

Il documento in oggetto, il MUD Modello unico di dichiarazione dei dati ambientali, doveva prima della proroga essere presentato da tutte le imprese che producono, recuperano e smaltiscono rifiuti entro 31 dicembre 2011.

Il decreto pubblicato dispone inoltre che i rifiuti prodotti, smaltiti e recuperati nel periodo del 2012 che va dal 1° gennaio al 1°aprile dovranno essere dichiarati entro 6 mesi dalla data di entrata in operatività del SISTRI.

Per leggere il Decreto