rivoluzione nel fotovoltaico

Grazie al fotovoltaico è possibile produrre energia pulita sia da vendere in rete sia da usare dentro casa.

 

Nuovi progetti in Italia per la sostenibilità e l’energia pulita con il fotovoltaico

Oggi, con il fotovoltaico è possibile produrre simultaneamente energia sia da vendere in rete sia da usare dentro casa.

La novità arriva dal Trentino si chiama X-HYBRID ed è firmato da Eneray la piccola start-up che ha avuto l’idea nata tra le mura di Progetto Manifattura, il principale incubatore di imprese della sostenibilità italiano. Il sistema è stato presentato recentemente alla fiera Smart Energy Expo, il salone dell’efficienza energetica di Verona.

“Un passo in avanti per chi crede nell’autosufficienza energetica, spiega Davide Tinazzi, CEO di Eneray. Noi siamo riusciti ad innalzare l’autoconsumo dal 25% all’80%. .X-HYBRID funziona sempre in parallelo alla linea di rete, chiedendone il supporto quando serve o rimpiazzandola in caso di blackout: alla rete viene richiesta solo potenza aggiuntiva, quando l’X-HYBRID non riesce a fornirne a sufficienza per far fronte a picchi di richiesta, e funge da gruppo di continuità in caso di mancanza di rete”. Insomma mentre “cedo” elettricità alla rete posso continuare ad alimentare la lavatrice.

X-HYBRID dunque è il modo per puntare all’autosufficienza energetica e all’uso flessibile dell’energia solare. Tecnicamente il sistema mette insieme le funzioni d’inverter e di gestione batterie e permette di accumulare in una “pila” al litio l’energia elettrica prodotta da pannelli fotovoltaici. Cosi si può sfruttare al 100% l’energia solare perché accumula durante le ore diurne l’energia non usata dall’edificio, per renderla disponibile nelle ore notturne.

Il sistema fotovoltaico di Eneray ha poi il vantaggio di permettere all’utente di superare i limiti di consumo imposti dal contratto con il gestore della rete. Potendo attingere sia dalla rete, che dalla batteria, che direttamente dal pannello, si possono superare i 3 KiloWatt standard residenziali di potenza installata, raggiungendo in caso di picchi (lavatrice accesa, forno elettrico, ecc) anche gli 8 KiloWatt. Un altro passo avanti per l’efficienza a tutto solar.