Inaugurato oggi il “Parco Angelo Vassallo”, all’interno del Parco Nazionale del Cilento (il secondo parco italiano per dimensioni) e Vallo di Diano, in Campania.  Firmano la giornata il Comitato Parchi per Kyoto e Lottomatica, in collaborazione con il Comune di Pollica. L’area verde è intitolata ad Angelo Vassallo, sindaco di Pollica, assassinato nel settembre 2010 e conosciuto per le sue battaglie per la tutela e la valorizzazione del territorio contro la speculazione edilizia.

Il nuovo Parco Vassallo, ampio 3 ettari, è situato in località Calamona, una frazione di Acciaroli e Pioppi. Ospiterà quasi 3mila alberi, ben 2.927 esemplari scelti nel rispetto dei criteri di conservazione della biodiversità. Tra essi il Leccio (quercus ilex), il Carrubo (ceratonia siliqua) e il Sorbo (sorbus domestica).

Teresa Zompetti, Responsabile Corporate Social Responsibility di Lottomatica durante l’inaugurazione ha dichiarato: “Dato il successo degli anni passati Lottomatica ha rinnovato la partnership con Parchi per Kyoto. Per compensare le emissioni di anidride carbonica causate dalle schedine del Gioco del Lotto del 2010, abbiamo deciso di procedere anche quest’anno alla piantagione di specie autoctone nel Parco Nazionale del Cilento, nel Comune di Pollica. La scelta di piante e la piantagione avviene secondo rigorosi criteri stabiliti dal Protocollo di Kyoto, ai cui principi il Comitato si uniforma”.

Quello del Parco Angelo Vassallo è solo il primo lotto aperto, all’interno di un progetto più ampio che riguarda il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni in Campania.