Saranno 8 i milioni di euro stanziati dalla regione Lombardia per la rimozione dell’amianto dalle case Aler. E’ questo il contenuto del provvedimento destinato alla bonifica e alla riqualificazione energetica degli edifici di edilizia residenziale pubblica.

Nel dettaglio sono stati stanziati 8.137.000 euro, provenienti dal Fondo rotativo 2012 di Finlombarda Spa. Saranno utilizzati per finanziare a fondo perduto 23 richieste di intervento provenienti dalle Aler di Milano, Bergamo-Lecco-Sondrio, Brescia-Cremona-Mantova e Varese-Como-Busto.

Per far fronte ai necessari interventi di bonifica, la Regione Lombardia ha modificato, a ottobre 2014, le regole di accesso al fondo costituito presso Finlombarda, confermando le due linee di finanziamento, riqualificazione energetica e risanamento dall’amianto, ma trasformando quest’ultima in contributo a fondo perduto.