L’amianto assedia le nostre città, le nostre abitazioni e i nostri luoghi di lavoro. Ogni anno si contano in Italia circa 3000 vittime per malattie legate all’esposizione all’amianto, le cui fibre si trovano un po’ ovunque, persino negli asili nido.

Le tonnellate di materiale contenente amianto in Italia sono circa 32 milioni. Più o meno 500 chili per abitante. Un’inchiesta pubblicata su “la Repubblica”, che rende noti alcuni dati del Cnr, racconta i numeri e le situazioni più eclatanti, le procedure e le tariffe per la rimozione, gli ostacoli della burocrazia, le malattie e le morti.