L’attenzione di quest’edizione 2010 di Eicma è tutta per le due ruote elettriche e ibride. Inoltre, obiettivi puntati anche sul ritorno degli ecoincentivi per i motorini.
Sono questi della mobilità ecosostenibile,  i temi di maggiore interesse della 68esima edizione del Salone del Ciclo e Motiociclo di Milano che oggi apre  i battenti al pubblico e che durerà fino a domenica 7 novembre.
La kermesse di quest’anno, che sarà in gran parte dedicata alle moto (il settore delle biciclette viene, infatti, esposto ad anni alterni), presenta alcune interessanti novità ibride ed elettriche. E, su tutte, l’annunciato ritorno degli incentivi 2010, che può contribuire al rilancio del settore dei veicoli a due ruote, che è sceso del 20 per cento rispetto a settembre 2009. Una novità è il padiglione “Turismo su sue Ruote”, un invito per chi sente il bisogno di viaggi intelligenti, di scoperta e di avventura. Itinerari e proposte, in Italia e all’estero, per coloro che hanno voglia di mettersi in strada su due ruote, moto o bici che sia.