Pubblicato online sul sito del Ministero dell’Ambiente il programma definitivo della “IV Conferenza nazionale sul regolamento Reach” ” che avrà luogo a Roma il 16 dicembre 2013 presso la Biblioteca nazionale centrale, in viale Castro Pretorio 105.

Quattro le sessioni in cui si svilupperanno i lavori della conferenza che si aprirà con i saluti del ministro dell’Ambiente Andrea Orlando, del ministro della Salute Beatrice Lorenzin e del ministro dello Sviluppo economico Flavio Zanonato e il benvenuto del presidente dell’Istituto superiore di sanità, Fabrizio Oleari e del presidente dell’Istituto superiore per la protezione ambientale, Bernardo de Bernardinis.

Sarà dedicata a illustrare lo stato di attuazione, efficacia e revisione del  regolamento Reach la sessione introduttiva con interventi  sull’adozione del regolamento in Europa, le priorità del programma di attività 2014-18 dell’Echa, i risultati raggiunti e gli impegni futuri a livello nazionale, il ruolo delle regioni nell’attuazione del regolamento.

“Informazione e controllo per la sicurezza dei consumatori e la tutela dell’ambiente” sarà il tema della seconda sessione che darà spazio  ad approfondimenti sugli strumenti di comunicazione di tutela e di controllo e a relazioni su esperienze di valutazione del rischio e per la sicurezza dei consumatori. La sessione si chiuderà con interventi di rappresentanti dei cittadini (Anci, Federdistribuzione, Altroconsumo).

Sarà invece orientata a recepire le problematiche delle imprese nell’applicazione del regolamento la terza sessione dal titolo “Gli utilizzatori a valle delle sostanze chimiche: adempimenti e strumenti”.

Saranno illustrate le ricadute del regolamento nella vita aziendale, dagli scenari di esposizione alla comunicazione nella catena di approvvigionamento, riportando casi concreti come quello del settore automotive. Sarà illustrato il Piano europeo per le sostanze Svhc e valutate le implicazioni strategiche  e operative delle autorizzazioni. La sessione si concluderà con gli interventi delle imprese (Rete Imprese Italia, Confindustria, Confapi  e Assicc).

L’ultima sessione verterà sull’uso sicuro delle sostanze chimiche, di cui saranno illustrate esperienze e affrontati i temi emergenti tra cui l’uso dei nano materiali, gli interferenti endocrini e le sostante Pbt, con riferimenti a scenari d’esposizione,  condizioni d’uso  e a procedure per l’effettuazione di test alternativi a quelli che utilizzano animali.

Per approfondire

Fonte: Quotidiano Sicurezza