Due operai sono morti questa mattina in un incidente sul lavoro avvenuto in un cantiere di Numana, piccolo centro vicino ad Ancona: si tratta di due fratelli, Mario e Stefano Sciacca di 61 e 55 anni, originari e residenti a Numana.
I due uomini – secondo quanto si  legge in un lancio dell’agenzia Agi – stavano lavorando all’allaccio di una rete fognaria sul lungomare di Numana, all’altezza dello stabilimento balneare “La Perla”. La loro postazione era a circa due metri sotto il livello della strada, probabilmente a causa della neve o della pioggia dei giorni scorsi, secondo una prima ricostruzione della tragedia, il terreno della falesia che costeggia il lungomare ha ceduto seppellendoli.
I soccorsi sono arrivati sul posto con non poche difficoltà dato che su Numana si sta verificando, come anche ad Ancona, un’abbondante nevicata che ha reso le strade difficili da percorrere