Il Senato ha approvato la Legge di Stabilità per il 2011 (ex Finanziaria); l’Aula di Palazzo Madama ha confermato il testo giunto dalla Camera.
Fino al 31 dicembre 2011 è dunque confermata la proroga per la detrazione del 55 per cento delle spese per la riqualificazione energetica degli edifici. Un’agevolazione che sarà fruibile in dieci anni. Non variano invece i tetti di spesa, le percentuali di detrazione e gli interventi ammessi.

Nel corso del dibattito parlamentare, il Partito Democratico aveva proposto di prorogare il bonus fiscale per i prossimi tre anni, fino al 2013, e di spalmare la detrazione su un periodo di cinque anni.

Alcuni giorni fa, in Commissione Bilancio del Senato, il Governo ha accolto un ordine del giorno che chiede di stabilizzare la detrazione del 55%,  un provvedimento che potrebbe confluire nel decreto Milleproroghe di fine anno.