rinnovabili2

L’Italia ha fatto enormi progressi verso il raggiungimento dell’autosufficienza energetica, riducendo la quota di energia importata dall’estero. Una svolta resa possibile grazie al contributo, sempre maggiore, delle fonti rinnovabili. A rivelarlo è il MISE, il Ministero dello Sviluppo Economico, nel report sulla “Situazione energetica nazionale nel 2014”.

In Italia gli impianti alimentati da fonti rinnovabili solo circa 600mila, per una potenza installata di 50mila MW. Nel 2013 l’apporto di elettricità delle rinnovabili si è attestato sui 112 TWh. Nel 2014, stando a una stima preliminare, la produzione di elettricità da fonti pulite dovrebbe raggiungere i 118 TWh. Il 47-48% dell’energia rinnovabile prodotta in Italia proviene dalla fonte idraulica, seguita dal solare a quota 19-20%, dalle bioenergie al 14%, dall’eolico al 13% e dal geotermico al 5%.

Fonte: la Stampa Tuttogreen