E’ quasi al termine la proroga emanata dalla Regione Lazio con la delibera n. 165 del 5 marzo 2010, per l’adeguamento alle disposizioni dettate dal d.lgs. 03/04/2006 n. 152, parte V in materia di attività ad inquinamento scarsamente rilevante. Per non incorrere nelle sanzioni previste dal comma 3, dell’art. 279 del d.lgs. 152/2006, relativamente alla comunicazione di messa in esercizio e di avvio attività per gli impianti e attività di cui all’art. 272, comma 1 ed elencate nella parte I dell’allegato IV alla parte V del d.lgs. 152/2006 e per gli impianti di cui al comma 14 dell’articolo 269 del suddetto decreto, i termini per l’adeguamento dei suindicati impianti sono:

  • 180 giorni, dalla data di entrata in vigore della deliberazione (20/05/2010) per i gestori di impianti che non hanno fatto la dichiarazione ai sensi della delibera della Giunta Regionale 776 del 24/10/2008 od ai sensi delle delibera regionale n. 7104 del 05/09/1996 (data scadenza adeguamento 15 /11/2010);
  • 180 giorni dall’entrata in vigore per i gestori che negli anni successivi al 2008 sono subentrati nella gestione di impianti senza darne comunicazione (data scadenza adeguamento 15/11/2010).

Per maggiori informazioni consultare il Portale istituzionale della Provincia di Roma