Da oggi, a Durban nel Sudafrica, comincia la Cop 17, la conferenza organizzata dall’Onu sul cambiamento climatico. Fino al 9 dicembre centinaia le delegazioni che parteciperanno, da tutto il mondo. Quattro i temi principali su cui si discuterà a Durban. Il primo è il futuro del Protocollo di Kyoto, l’unico trattato vincolante per la riduzione dei gas serra in vigore, e riguarda i paesi industrializzati ma non gli Usa. È destinato a scadere nel 2012 e andrebbe prolungato ma il Giappone, l’Australia, il Canada e forse anche l’Europa non vogliono farsi carico di sacrifici se gli Stati Uniti e i paesi emergenti non prenderanno impegni analoghi. Il secondo è un accordo globale che in qualche modo stabilisca impegni vincolanti per tutti i paesi. Il terzo tema è quello della «finanza verde». A Copenhagen e a Cancun si decise di varare un «Fondo Verde» di 100 miliardi di dollari per finanziare l’adattamento al cambiamento climatico e i trasferimenti di tecnologie «verdi». Bisognerà decidere come alimentare e gestire questo fondo. Infine, al quarto punto le misure di difesa delle foreste, grandi e preziosi polmoni del pianeta.

Il sito della Conferenza