Le modifiche al Codice ambientale in materia di emissioni in atmosfera, Via e Vas, sono attive dal 26 agosto scorso. Si tratta delle modifiche apportate dal Governo con il Dlgs 29 giugno 2010, n. 128 che  interviene sulla Parte I (disposizioni generali), nonché sulle Parti II (Via, Vas, Ippc) e V (Aria) del Dlgs 3 aprile 2006, n. 152, e che modifica le procedure di valutazione di impatto ambientale e  valutazione ambientale strategica, dettando nuove disposizioni in materia di inquinamento atmosferico (con novità anche sanzionatorie).

Viene inoltre introdotta all’interno del Codice ambientale (Parte II) la disciplina dell’autorizzazione integrata ambientale (Aia), con conseguente abrogazione del Dlgs 18 febbraio 2005, n. 59. Le Regioni hanno tempo 12 mesi per adeguare il proprio ordinamento ai principi introdotti dal legislatore. Le procedure di Via, Vas ed Aia avviate prima del 26 agosto 2010 si concludono in base alle norme vigenti al momento dell’avvio del procedimento.