Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il documento “Conclusioni del Consiglio per il Patto europeo per la salute e il benessere mentale: risultati e azioni future”.
Con il documento  il Consiglio ricorda l’impegno che l’Unione Europea mantiene verso un miglioramento continuo dello stato di salute della popolazione in cui, in accordo ed ottemperanza a quanto deliberato dall’OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità, sono inseriti anche programmi ed azioni per il benessere mentale. Al riguardo tappa fondamentale è stata nel 2008 l’adozione del “Patto europeo per la salute e il benessere mentale“.
L’Unione ricorda  e riconosce l’importanza della salute mentale per un pieno sviluppo dell’individuo e per la creazione di una societá sana e produttiva.

Per leggere il documento