La Gazzetta Ufficiale N. 175 del 29 Luglio 2010 pubblica la Circolare 22 luglio 2010, n. 5107 del ministero dello Sviluppo Economico esplicativa sugli articoli 5, comma 2-bis, e 7, comma 2-bis, del decreto legislativo 27 gennaio 1992, n. 109, e successive modificazioni, recante “Attuazione della direttiva 89/395/CEE e della direttiva 89/396/CEE concernenti l’etichettatura, la presentazione e la pubblicita’ dei prodotti alimentari” – Indicazione degli allergeni alimentari in etichetta.

Obiettivo del provvedimento  è quello di evitare, da parte degli operatori interessati, difficoltà interpretative e applicazioni non conformi alla legislazione comunitaria vigente.

Vi si stabilisce che ” gli ingredienti, elencati nell’allegato 2, sez. III, o derivati da un ingrediente elencato in tale sezione, utilizzati nella fabbricazione di un prodotto finito e presenti anche se in forma modificata, devono essere indicati nell’elenco degli ingredienti se non figurano nella denominazione di vendita del prodotto finito”.