Per gli appassionati del naturale, è in corso l’appuntamento immancabile di questi giorni con il Sana, il Salone internazionale del biologico e del naturale, alla Fiera di Bologna fino al 10 settembre. Oltre alle numerose aziende produttrici (circa 550 ) sono presenti anche i consumatori attratti da prodotti alimentari, cosmetici, per la casa e per la vita di tutti i giorni totalmente a base naturale.
Per questi ultimi è possibile, da quest’anno,  fare shopping  nel Sana Shop, un bio-supermercato dove comprare molti prodotti visti in fiera.

Sana, come ogni anno, fa anche il punto sui numeri del biologico, settore tra i più forti della green economy italiana. Secondo i dati presentati nella giornata inaugurale della kermesse, nonostante i venti di recessione gli operatori bio italiani sono oggi circa 50mila, un 3% in più rispetto all’anno scorso. In salita anche la superficie di terra italiana coltivata secondo metodi biologici: oltre 1 milione di ettari nel 2012 (+ 6,4%), con vistosi incrementi nella coltivazione “ecologica” dell’olivo, degli agrumi e dei cereali (in media, il 15% in più). Infine, i consumi: secondo la ricerca del Sinab, il Sistema d’informazione nazionale sull’agricoltura biologica, nel primo semestre del 2013 gli acquisti domestici di prodotti alimentari bio confezionati sono aumentati dell’8,8% rispetto ai primi sei mesi dello scorso anno.

Il programma completo è su www.sana.it