studenti

Un bando per sostenere e diffondere nelle scuole italiane la cultura della sicurezza sul lavoro. Si chiama “Memory Safe” e stanzia 4 milioni per sensibilizzare i giovani studenti, futuri lavoratori, a questa tematica.

Il bando, Indetto da Indire, e che scaadrà il prossimo 8 giugno, con il patrocinio del Ministero della Salute e finanziata dal Ministero del Lavoro, è indirizzato a tutti gli istituti scolastici pubblici e legalmente riconosciuti di ogni ordine e grado e finanzierà progetti fino a un massimo di 100.000 euro che potranno riferirsi a due ambiti: “a) creazione e utilizzo di strumenti didattici interattivi utili a sensibilizzare gli studenti sui temi della salute e sicurezza sul lavoro;  b) progettazione e realizzazione di strumenti che consentano una correlazione diretta tra scuola e mondo del lavoro”.

Dovranno quindi essere progetti “in grado di migliorare le conoscenze dei destinatari in materia di salute e sicurezza sul lavoro, replicabili in contesti diversi e che implichino il coinvolgimento di studenti”, “finalizzati a far acquisire agli studenti consapevolezza della rilevanza del valore culturale della salute e sicurezza sul lavoro”.

Per partecipare le scuole dovranno istituire una rete composta da almeno tre di esse e da un’organizzazione con comprovata esperienza nella salute e nella sicurezza sul lavoro.

Le proposte accettate dovranno essere attuate entro il 30 giugno 2016.

Per leggere il bando clicca qui