Secondo la normativa ambientale tutte le aziende che emettono in atmosfera scarichi provenienti dall’attività produttiva, sono soggette al rilascio di apposite autorizzazioni da parte dei competenti uffici territoriali (province, regioni, comuni).

A seconda della tipologia di inquinante immesso in atmosfera attraverso i camini le aziende devono procedere ad attività di campionamento ed analisi di laboratorio (analisi chimiche) finalizzate a stabilire la quantità di inquinante e il rispetto dei valori di legge.

Tali controlli si eseguono all’inizio dell’attività (per il rilascio della suddetta autorizzazione) e periodicamente (per il mantenimento della stessa). I risultati dei controlli analitici ai camini deve essere comunicato al competente ufficio pena la revoca dell’autorizzazione al’emissione in atmosfera.

I controlli analitici sono funzione del tipo di inquinante immesso in atmosfera: sostanze organiche volatili, polveri, ossidi di azoto, ossidi di zolfo, monossido di carbonio, metalli pesanti, oltre ad una serie di misure dei parametri fisici quali temperatura all’emissione, portata, umidità, ecc.

ALIS supporta le aziende nelle procedure sia di richiesta autorizzativa sia di controllo ai camini mediante campionamenti e successive analisi, avvalendosi di tecnici competenti e di strumentazione di misura conforme ai rigidi standard normativi.