La Regione Lombardia ha approvato e pubblicato online il 15 giugno 2015 i nuovi criteri per l’attivazione di servizi per la rimozione e lo smaltimento dell’amianto in matrice compatta proveniente dalle utenze domestiche che dovranno essere seguiti da tutti i Comuni del territorio.

Il provvedimento è stato originariamente pubblicato il delibera di Giunta il 30 aprile 2015 (ai sensi della Legge regionale 19/2014) ed è stato integrato con decreto dirigenziale n.4523 il 3 giugno 2015.

Per quanto riguardalo  il cittadino il servizio di smaltimento dell’amianto domestico dovrà essere con preventivo e sopralluogo gratuiti, la rimozione dovrà essere effettuata entro 60 giorni dall’incarico, e dovrà essere istituito un numero telefonico oppure un numero verde.

Per approfondimenti clicca qui