Sarà pubblicato fra breve il D.Lgs di attuazione delle norme europee sulle relazioni da inviare all’UE sullo stato di applicazione pratica dei provvedimenti sulla salute e la sicurezza sul lavoro.

Il provvedimento adottato dal Consiglio dei ministri il 15 febbraio 2013 è conseguente e conforme alle disposizioni della Legge Comunitaria 7 luglio 2009 n. 88 (inserimento delle previsioni europee all’interno del TU 81/08) nel rispetto della Direttiva 2007/30/CE (semplificazione e razionalizzazione delle relazioni all’Unione europea).

Le relazioni dovranno essere redatte ogni 5 anni (*) dalla Commissione consultiva permanente (saranno quindi relazioni “uniche”  – perché coordinate –  e meno dispendiose di energie umane e finanziarie). La prima, relativa al periodo 2007-2012, deve essere presentata entro il 30 giugno 2013 (**).

(*) Le relazioni finora:

a) erano annuali;
b) venivano redatte dalla Direzione generale delle relazioni industriali e dei rapporti di lavoro del Ministero del Lavoro;
c) riguardavano l’attuazione delle singole direttive;
d) comprendevano le relazioni dei Ministeri interessati e  degli Enti territoriali.

(**) Dovrà contenere una valutazione complessiva dell’attuazione di queste Direttive:

  • 89/391/CEE – miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori durante il lavoro;
  • 83/477/CEE – esposizione all’amianto;91/383/CEE;
  • sicurezza dei lavoratori interinali;
  • 92/29/CEE –  assistenza medica a bordo delle navi;
  • 94/33/CE – protezione dei giovani sul lavoro.

Consiglio dei ministri 15 febbraio 2013

Fonte: Quotidiano Sicurezza