La nuova scadenza per la presentazione delle domande relative al lavoro notturno usurante fissata con circolare del 27 marzo 2012 dal ministero del Lavoro e delle politiche sociali, è il 31 maggio 2012. Fino a ieri la scadenza era fissata al 31 marzo 2012.

Ricordiamo che si tratta dell’obbligo da parte dei datori di lavori di comunicare l’esecuzione di lavorazioni o attività di propri dipendenti ritenute particolare faticose. L’obbligo è stato introdotto dal D.Lgs. 21 aprile 2011, n. 67   “Accesso anticipato al pensionamento per gli addetti alle lavorazioni particolarmente faticose e  pesanti, a norma dell’articolo 1 della legge 4 novembre 2010, n. 183″ (art. 5) e dall’art. 6 del Decreto 20 settembre 2011.

L’invio deve essere effettuato “ai fini del monitoraggio, per tutte le lavorazioni usuranti (comprese quelle notturne, quelle “a catena” e gli autisti di mezzi con più di nove passeggeri)” e quindi “è necessaria una comunicazione annuale, che i datori di lavoro devono effettuare entro il 31 marzo (Prorogati al 31 maggio i termini per la presentazione della comunicazione relativa al lavoro usurante-notturno nota 27 marzo 2012)  di ogni anno in riferimento all’annualità precedente”.

La mancata comunicazione è sanzionabile. L’invio deve essere eseguito attraverso modulo LAV_US.

Info