Disposizioni per l’ammissione delle vittime dell’amianto e dei loro familiari al patrocinio a spese dello Stato è il ddl presentato in senato lo scorso 16 luglio, durante una conferenza stampa.

La proposta vuole allargare la possibilità di godere del patrocinio dello Stato in sede processuale anche alle vittime dell’amianto e ai loro familiari, garantendo così il pagamento di quelle spese processuali attualmente concesso a chi, a prescindere dal reddito, è stato vittima e dovrà affrontare un procedimento per reati come violenza sessuale, pedofilia, pedopornografia, maltrattamenti, stalking, mutiliazione di organi genitali femminili

Sul sito del Senato è possibile ora consultare l’intero fascicolo dell’iter del Ddl. S 1942, che riporta in dettaglio i nomi di tutti i firmatari, le date dei passaggi parlamentari, le motivazioni a monte del provvedimento e il testo di legge.

La copertura finanziaria verrebbe valutata in 2,5 milioni di euro l’anno a partire dal 2016.

Per scaricare il decreto:  Ddl. S 1942,