Campionamenti e monitoraggio delle fibre di amianto aerodisperse

Per le imprese di bonifica  che necessitano di supporto durante le attività di cantiere per una verifica tempestiva e puntuale dei livelli di fibre aerodisperse, il laboratorio MOCF Alis offre  un servizio per l’effettuazione di campionamenti di aria da sottoporre a successive analisi MOCF con risposta entro le 24 ore dal prelievo.

Il servizio descritto si riferisce a 2 possibili modalità di erogazione: con e senza laboratorio installato in cantiere. In entrambe le soluzioni sarà garantito il servizio di campionamento con risposta entro le 24 ore dal prelievo.

 

Soluzione A.
Il servizio di laboratorio in cantiere prevede:

 

  • Trasporto della strumentazione e istallazione e del laboratorio presso il cantiere;
  • Fornitura del materiale necessario al campionamento e all’analisi quale: stativi per il posizionamento dei campionatori, supporti in plastica per l’alloggiamento dei filtri di campionamento, materiale vario di consumo come filtri, liquidi di laboratorio, ecc;
  • Campionatori a basso flusso (fino a 4 litri/min) disponibili in cantiere in numero sufficiente a coprire il fabbisogno giornaliero;
  • Campionatori ad alto flusso (fino a 18 litri/min) disponibili in cantiere in numero sufficiente a coprire il fabbisogno giornaliero;
  • Presenza in cantiere di un tecnico di laboratorio in possesso dei requisiti di cui al DM 14/5/96 allegato V°, per tutta la durata delle attività, in grado di fornire assistenza durante le visite ispettive degli organi di controllo;
  • Effettuazione delle analisi MOCF secondo la metodica ufficiale descritta nell’allegato II al DM 6/9/94 da parte di laboratorio accreditato presso il Ministero della Salute in possesso dei requisiti richiesti dal DM 14/5/96 allegato V°;
  • Redazione ed elaborazione dei certificati di analisi (rapporti di prova) e trasmissione degli stessi entro le ore 18 del giorno di campionamento (campionamenti antimeridiani); i certificati di analisi saranno trasmessi ai vari soggetti interessati dalle opere di bonifica (Committente, Direzione lavori, Organi di controllo e vigilanza interni, coordinamento sicurezza, RSPP) dopo averne condiviso con la Committenza i destinatari;
  • Campionamento ad alto flusso di breve durata a seguito di interventi di messa in sicurezza e bonifica attuati a valle di situazioni di inquinamento riscontrate nei prelievi antimeridiani; tempi di risposta circa 90 minuti;
  • Archiviazione dei campioni (vetrini) in cantiere a disposizione per  eventuali verifiche da parte dell’organo di controllo e vigilanza incaricato;
  • Archiviazione del mezzo filtro di campionamento per eventuali controverifiche da parte del soggetto richiedente, previa autorizzazione del committente;

 

Soluzione B.
Il servizio senza laboratorio in cantiere prevede:

 

  • Campionatori a basso flusso (fino a 4 litri/min) disponibili in cantiere in numero sufficiente a coprire il fabbisogno giornaliero;
  • Campionatori ad alto flusso (fino a 18 litri/min) disponibili in cantiere in numero sufficiente a coprire il fabbisogno giornaliero;
  • Presenza in cantiere di un tecnico di laboratorio in possesso dei requisiti di cui al DM 14/5/96 allegato V°, per il tempo strettamente necessario al prelievo dei campioni nel turno antimeridiano, in grado di fornire assistenza durante le visite ispettive degli organi di controllo qualora queste avvenissero nei suddetti orari;
  • Effettuazione delle analisi MOCF secondo la metodica ufficiale descritta nell’allegato II al DM 6/9/94 da parte di laboratorio accreditato presso il Ministero della Salute in possesso dei requisiti richiesti dal DM 14/5/96 allegato V°;
  • Redazione ed elaborazione dei certificati di analisi (rapporti di prova) e trasmissione degli stessi entro le 24 ore dal prelievo; i certificati di analisi saranno trasmessi ai vari soggetti interessati dalle opere di bonifica (Committente, Direzione lavori, Organi di controllo e vigilanza interni, coordinamento sicurezza, RSPP) dopo averne condiviso con la Committenza i destinatari.