Si chiama “Bend the Trend” ed è un social network che l’Agenzia Europea per l’Ambiente (EEA) mette a disposizione di tutti coloro che intendono impegnarsi a cambiare stile di vita.
Il sito, infatti propone una serie di comportamenti virtuosi riguardo a vari aspetti della vita quotidiana (il’alimentazione, la mobilità, i consumi energetici, ecc.) come ad esempio mangiare patate invece di riso,  mangiare carne di pollo o maiale invece di manzo, andare al lavoro in bicicletta anziché in auto, diminuire di un grado la temperatura del riscaldamento, lavare gli indumenti a 40° invece che a 60°, ecc.
Una volta selezionati i comportamenti virtuosi che ci si impegna d effettuare, il sistema indica la  minore quantità di CO2 che individualmente produrremo, contribuendo quindi allo sforzo collettivo in tale direzione.Quindi è possibile condividere questa scelta su Facebook e Twitter.
Per partecipare a “Bend the Trend” http://www.bendthetrend.net/