Servizi_amianto_privati- Roma

Sono molte le richieste che ci arrivano dagli amministratori di condominio o da singoli condomini relativamente all’amianto. La domanda più frequente è questa: lo stabile in cui vivo ha le coperture in amianto; ci sono rischi per me e per la mia famiglia? La risposta a questa domanda non è affatto semplice; richiede infatti valutazioni approfondite condotte da personale esperto e qualificato in possesso di determinati requisiti di legge che opera con il supporto di strumentazione tecnica complessa per il campionamento e con l’ausilio di approfondimenti analitici di laboratorio.

Gli strumenti diagnostici per effettuare una valutazione oggettiva del rischio, previsti anche da normativa e che la ALIS propone ai propri clienti, sono i seguenti:

  • le ispezioni visive condotte da personale esperto
  • la raccolta dettagliata di campioni ad opera di personale qualificato
  • le analisi presso laboratori accreditati
  • l’elaborazione e l’interpretazione dei dati ad opera di consulenti di comprovata esperienza

I risultati dell’indagine saranno riportati un una relazione descrittiva dove, oltre alle indicazioni finalizzate alla risoluzione dei problemi riscontrati, vengono indicate le strategie d’indagine, i riferimenti normativi, la documentazione fotografica e i certificati di analisi.

Gli Amministratori di condominio, rappresentando la totalità dei condomini ci chiedono invece: è davvero necessario procedere alla rimozione del tetto in amianto? Si può rimandare la bonifica? Vista la situazione economica degli ultimi tempi, un intervento di bonifica del tetto può mettere a “dura prova” il bilancio condominiale. Naturalmente la risposta a questa domanda non dipende delle condizioni economiche del condominio, bensì dallo stato di conservazione in cui si trova il materiale e le condizioni di rischio riscontrate al caso specifico. Spesso accade che, con piccoli interventi di tipo conservativo, ad esempio l’installazione di un canale di gronda o piccole riparazioni o confinamenti localizzati, si riescono da eliminare gravi situazioni di rischio a fronte di spese molto contenute, potendo così rimandare l’intervento di bonifica mantenendo il materiale in situ, provvedendo contestualmente all’attuazione di un piano di controllo periodico e garantendo all’amministratore il pieno rispetto della normativa vigente in materia.

Sono queste le consulenze che il personale altamente qualificato di ALIS è in grado di offrire.